Luca


Autoritratto

«Ho quarantanove anni e abito a pochi passi da Como. Per mangiare faccio tutt’altro, ma fotografare mi aiuta a sentirmi vivo. Decisamente.
Ho acquistato la mia prima reflex digitale soltanto nel 2009, maledicendomi subito per non averlo fatto molti anni prima. Da allora, ovunque io vada, non manco mai di portarla con me, assieme alla speranza di riuscire a fare almeno uno scatto decente.
Sono un autodidatta e, quale che sia il mio livello tecnico-artistico attuale, sono contento di averlo raggiunto partendo da zero e soltanto grazie alla mia curiosità e al mio impegno.
Ciò che cerco è, soprattutto, la bellezza. Ne sono sempre stato attratto, e la fotografia mi ha permesso di realizzare quanto questa ci circondi. In un paesaggio, in una costruzione, in una situazione, in un dettaglio: la si può trovare quasi ovunque, se si è pronti a scorgerla.
Il suo valore va ben oltre il piano estetico: la bellezza ispira le persone, stimolandole a produrne altra, migliorando loro e il contesto in cui vivono. Magari di poco, ma, come disse Lao Tse, anche “un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo”.
Quando metto mano alla fotocamera, questa è la mia aspirazione: immortalare qualcosa di bello da condividere. Come posso.»

«La bellezza salverà il mondo.»

– Fëdor Dostoevskij –